Connexion membre

Recueils : publics
persos
Artistes :
Titres :
Tonalité :

Intro : C   Em   F   G   C   Em   F   G   C 
 
 
 Em Io sono un istr F ione ma la genialit G  à è nata insieme a me
Nel teatro che  F vuoi dove un altro  G7 cadrà io mi surclasse Cmaj7  rò.
 A Io sono un istrione A#  ma la teatra Am lità scorre dentro d G  i me
Quattro tavole in  F croce e qualche spettato G7  re
chi sono lo ve Cmaj7 drai. Lo ve G7  drai.
In una stan Cm za di tre muri tengo il pub Fm  blico con me
sull'orlo di  A#7 un abisso oscuro col mio  D#  trac e coi miei tics.
E la comme Fm7 dia brillerà del fuoco C#9  sacro acceso in me
E parlo  Fm6 e piango e riderò del persona D7 ggio che vivrò. G7       G      C 
Perdonatemi se  Em con nessuno di  F voi non ho niente in comu G  ne
Io sono un istrione F  a cui la scena  C dà la giusta dimen G7 sione C  .
La vita torna in me ad ogni eco di sce Fm6 na che io sentir C  ò-
e ancora mori G7 rò di gioia e di  F paura quando il sipario  C sale  A7 
paura che po Dm trò non ricordare più C  la parte che so  Dm già   E7 
poi quando tocca a me  F puntuale sono  E 
nel sogno sempre  C6 uguale. Uguale G .    Dm       C 
Io sono un istrione  Em ed ho scelto or F  amai
la vita che fa G rò. Procuratemi  F voi  A sei repliche in ci G7  ttà
e un successo fa Cmaj7 rò.      A 
Io sono un istrione  A# e l'arte, l'arte  Am sola è la vita per G  me
Se mi date un tea F tro e un ruolo adatto a G7  me
il genio si ve Cmaj7 drà. Si  G7  vedrà.
Con il mio  Cm viso ben truccato con la mas Fm  chera che ho
sono en A#7 fatico e discreto versi e  D#  prosa Vi dirò.
Con tenerez Fm7 za o con furore e mentre  C#9  agli altri mentirò
fino a  Fm6 che sembri verità fino a ch D7 e io ci crede G7 rò.   G      C 
Non è per vanità Em  quel che valgo lo  F  so
e ad essere sin G cero solo un vero istrion F  e
è grande come  C  me ed io ne sono fiero.
Version : 1.0
Dernière modification : 2012-01-05
Avertissement Avertissement sur les droits d'auteurs concernant les textes